ISSN 2724-1106

Il procedimento semplificato di cognizione per scelta dell’attore: un nonsense processuale?